Di cosa si tratta - Dopo il Diploma di Laurea è previsto il pagamento della tassa regionale per l’abilitazione all’esercizio professionale, cui sono soggetti tutti coloro che conseguono l’abilitazione all’esercizio professionale.

La tassa va versata alla Regione in cui ha sede l’Università presso cui si è conseguita la laurea.

Il pagamento della tassa deve essere fatto prima dell’atto di consegna del titolo di abilitazione, ovvero per le professioni per le quali non si fa luogo al rilascio del titolo, all’atto dell’iscrizione nell’albo o nel ruolo professionale (art. 190 del R.D. 1592 del 31.08.1993).

Come fare – Per i laureati presso le Università Abruzzesi la tassa di abilitazione deve essere versata con bollettino postale con i dati e l’importo sotto indicati:

Importo                   € 67,14

c.c.p.                          n. 12887675

Intestato a:             Regione Abruzzo –Servizio Tesoreria – L’Aquila

Causale:                   Tassa di Abilitazione all’Esercizio Professionale

Richiesta rimborso – Nel caso fosse stata versata alla Regione Abruzzo una “tassa non dovuta” in quanto, secondo normativa, da versare ad altra Regione (dove il soggetto che richiede il rimborso ha conseguito il diploma di laurea), oppure non dovuta per altri motivi, la richiesta di rimborso può essere effettuata utilizzando il seguente fax-simile in pdf allegando l’indicata documentazione giustificativa.

 

Informazioni – La competenza in materia è della Giunta Regionale - (DPG) Dipartimento Lavoro-Sociale - Servizio Istruzione - Formazione -Università (DPG021) - Ufficio “Università - Ricerca”. La sede dell’ Ufficio competente in materia è in Via Passolanciano, 75 a Pescara. Per eventuali informazioni si può contattare la responsabile dell’Ufficio Università - Ricerca, dott.ssa Alessandra Nardone ai seguenti indirizzi e-mail/pec :

  

Documentazione:

Modello di richiesta in pdf  

Normativa di riferimento:
Regio Decreto 31 agosto 1933 n.1592 - T.U. leggi istruzione superiore;
Legge Regionale 6 dicembre 1994 n.91.