Di cosa si tratta - Il Direttore Tecnico di agenzia di viaggi e turismo è il soggetto responsabile della gestione tecnica dell'impresa, cioè il responsabile dell'offerta presentata all'utente ed è una figura obbligatoria per le imprese che vogliano lavorare nel settore.
L’esercizio dell’attività di direttore tecnico d'agenzia di viaggio e turismo nella Regione Abruzzo è regolamentato dalla L.R. 30 agosto 2017, n. 44.
Per assumere la responsabilità della gestione tecnica deve essere abilitato e iscritto all'elenco regionale dei direttori tecnici di agenzia di viaggio e turismo ai sensi dell' art. 20 della L.R. 30 agosto 2017, n. 44
Come detto, la presenza del Direttore Tecnico è condizione essenziale per l'esercizio dell'attività di agenzia di viaggio e turismo, le sue funzioni possono essere svolte dal titolare dell'agenzia ma soltanto se questi è in possesso dell'abilitazione ed è iscritto all'elenco regionale sopra indicato. Inoltre il direttore tecnico d'agenzia di viaggio e turismo, svolgendo mansioni di natura tecnico-specialistica, è tenuto a prestare la propria attività professionale, a titolo esclusivo, per una sola agenzia.
L'elenco dei direttori tecnici di agenzia di viaggio e turismo della Regione Abruzzo è consultabile sul sito internet istituzionale della Regione a questo link.
In qualsiasi momento, l’iscritto può richiedere l'aggiornamento dei propri dati anagrafici e di recapito nell’elenco regionale, inviando una richiesta via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. allegando la fotocopia di un documento d’identità. Ciascun iscritto, se interessato, può richiedere la cancellazione dall’elenco regionale (modulistica).

Requisiti -  Per esercitare stabilmente l’attività professionale di direttore tecnico in Abruzzo la legge su indicata (art. 21) prevede che l’interessato presenti la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), solo se è in possesso della qualifica professionale.

La qualifica professionale, propedeutica all'esercizio dell’attività, si consegue, in alternativa:

  1. mediante verifica del possesso dei requisiti professionali di cui all'articolo 20 del D. Lgs. 79/2011 da parte del Dipartimento regionale competente in materia di turismo mediante apposito esame di idoneità;
  2. mediante attestazione del superamento di un esame di idoneità presso altra Regione o Provincia autonoma, o attraverso l'iscrizione in un analogo elenco ricognitivo di altra Regione o Provincia autonoma. (ATTENZIONEL’art. 20 del D. Lgs 79/2011 rimette a un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri o del Ministro delegato l’individuazione dei requisiti professionali a livello nazionale dei direttori tecnici delle agenzia di viaggio e turismo. Allo stato attuale non è stato emanato alcun DM dal ministero competente. Ne consegue che, fino all’emanazione del DM sui requisiti professionali, non si procederà ad effettuare corsi/esami di abilitazione della figura del direttore tecnico di agenzia viaggi e turismo.

È altresì previsto il riconoscimento dell’esperienza professionale esclusivamente per coloro che, in possesso dei requisiti di legge, devono assumere l’incarico in un’agenzia di viaggi e turismo operante in Abruzzo (Art. 29 del D. Lgs. 206/2007).
Inoltre, è requisito indispensabile non aver subito condanne penali, non avere in corso procedimenti giudiziari a proprio carico e non essere soggetto alle misure di polizia previste nel testo unico di pubblica sicurezza (R.D. 773/1931 art.11).
Ai direttori tecnici provenienti da altri Stati membri dell'UE non iscritti ad albi/elenchi di altre Regioni o Province autonome, che intendono esercitare in regime di libera prestazione di servizi o stabilmente la professione di direttore tecnico di agenzia di viaggio, si applicano le disposizioni relative al riconoscimento delle qualifiche professionali dettagliate nel D. Lgs. 206/2007

Avvio dell'attività - La SCIA va presentata attraverso procedure telematiche, al SUAP - Sportello Unico per le Attività Produttive - del Comune territorialmente competente, generalmente di residenza del segnalante o se non ancora residente in Abruzzo nel comune sede dell’Agenzia per la quale lavorerà.
Nella modulistica prevista per la SCIA è inserita l’autodichiarazione contenente l’indicazione esatta dell’Agenzia di viaggio e turismo in Abruzzo con la quale si opererà in qualità di Direttore Tecnico, condizione indispensabile per presentare la SCIA in caso di riconoscimento dell’esperienza professionale.
La pratica viene avviata e conclusa dal SUAP interessato (Link alla modulistica completa per la presentazione della SCIA).
Nell’ambito del procedimento relativo alla SCIA, la Regione Abruzzo effettua verifiche e controlli e infine emette parere positivo all’iscrizione all'elenco regionale dei direttori tecnici di agenzia di viaggio se il segnalante è in possesso dei requisiti previsti dalla legge, in caso contrario, emette parere negativo all’iscrizione. In n quest’ultimo caso, il segnalante non potrà esercitare in Abruzzo l’attività professionale indicata nella SCIA.
La compilazione della SCIA comporta l'assunzione della responsabilità penale delle attestazioni e delle dichiarazioni rese circa il possesso dei requisiti e/o presupposti di legge relativi all'esercizio dell'attività (art. 19 c.6, L. n. 241/1990 e art. 76, DPR n. 445/2000), nonché la perdita dei benefici eventualmente ottenuti a seguito delle dichiarazioni mendaci. 

Contatti - Il Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio (DPH) – Servizio Programmazione, Innovazione, Competitività – Ufficio Professioni Turistiche e Supporto Normativo della Regione Abruzzo ha competenza in materia e ha sede in Via Passo Lanciano - 65122 Pescara, tel. 085.7672083 - 085.7672525, PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..  

 

Documentazione e normativa:
Elenco regionale dei direttori tecnici di agenzia di viaggio e turismo della Regione Abruzzo
Modulo per richiesta cancellazione dall'elenco direttori tecnici
Link alla modulistica completa per la presentazione della SCIA
Modulistica aggiornamento dati 
L.R. 30 agosto 2017, n. 44
D. Lgs. 79/2011
D. Lgs. 206/2007