Di cosa si tratta – Promozione della politica agricola comune (PAC) e delle sue attività attraverso azioni di informazione durante tutto l’anno 2017.

 

Contenuto delle proposte - Le proposte dovrebbero contemplare specificamente il contributo dato dalla PAC per:
—           promuovere l’occupazione, la crescita e gli investimenti nelle zone rurali e per mantenere comunità rurali vitali in tutta l’UE,
—           realizzare gli obiettivi definiti nell’ambito del quadro UE per il clima e l’energia all’orizzonte 2030, soprattutto in termini di potenziale per l’agricoltura e per la silvicoltura nell’adattamento ai cambiamenti climatici e a livello di misure di attenuazione,
—           conseguire l’obiettivo di una produzione agricola sostenibile che risponda alla duplice esigenza di assicurare la sicurezza alimentare e la protezione dell’ambiente rurale, anche per quanto concerne la qualità e la quantità dell’acqua,
—           garantire un giusto compenso agli agricoltori della catena agroalimentare al fine di mantenere la redditività della produzione agricola europea e il futuro delle aziende familiari.

Candidati ammissibili - Il richiedente e le eventuali entità affiliate devono essere soggetti giuridici costituiti in uno Stato membro dell’Unione. Come:

—           organizzazioni senza scopo di lucro (private o pubbliche),
—           autorità pubbliche (nazionali, regionali, locali),
—           associazioni europee,
—           università,
—           istituti di insegnamento,
—           centri di ricerca,
—           società (ad esempio, società di mezzi di comunicazione)

Contributo – 3.500.000,00 euro

Scadenza – 15 dicembre 2016

Allegati

Modulo di domanda (con l’elenco dei documenti da fornire)

Modello di convenzione di sovvenzione