Di cosa si tratta - La Commissione Europea finanzia azioni di informazione sulla qualità dei prodotti tipici e di promozione degli stessi sul mercato interno. I contributi vengono erogati su linee di finanziamento differenti, in relazione alle tematiche proposte. Gli 85 milioni di euro previsti dal bando sono così suddivisi in relazione alle tematiche come di seguito riportato:

Tema 1- Programmi di informazione e di promozione destinati a
rafforzare la consapevolezza e il riconoscimento dei regimi di qualità
dell'Unione quali definiti all'articolo 5, paragrafo 4, lettere a), b) e c)
del regolamento (UE) n. 1144/201412
Importo: 375 000 EURO

Tema 2 - Programmi di informazione e di promozione destinati a
mettere in evidenza le specificità dei metodi di produzione agricola
nell'Unione e le caratteristiche dei prodotti agroalimentari europei e
dei regimi di qualità di cui all’articolo 5, paragrafo 4, lettera d), del
regolamento (UE) n. 1144/201410
Importo: 125 000 EURO

Tema 3 - Programmi di informazione e di promozione destinati a uno o
più dei seguenti paesi: Cina (compresi Hong-Kong e Macao),
Giappone, Corea del Sud, Taiwan, regione del sud-est asiatico o India
Importo: 14 750 000 EURO

Tema 4 - Programmi di informazione e di promozione destinati a uno o
più dei seguenti paesi: Stati Uniti, Canada o Messico
Importo: 11 600 000 EURO

Tema 5 - Programmi di informazione e di promozione destinati a uno o
più dei paesi dell'Africa, del Medio Oriente, dell’Iran o della Turchia
Importo: 8 450 000 EURO

Tema 6 - Programmi di informazione e di promozione destinati a zone
geografiche diverse da quelle menzionate nei temi 3, 4 e 5.
Importo: 11 600 000 EURO

Tema 7 - Programmi di informazione e di promozione dei prodotti
lattiero-caseari, dei prodotti a base di carne suina o di una
combinazione dei due destinati ad un paese terzo.
I prodotti ammissibili compresi nel presente tema sono quelli elencati
nella Parte XVII dell’allegato I al regolamento (UE) n. 1308/2013 del
Parlamento europeo e del Consiglio (*3) (per quanto riguarda i prodotti
a base di carne suina) e nella Parte XVI dell’allegato I del medesimo
regolamento (per latte e prodotti lattiero-caseari).
Importo: 12 600 000 EURO

Tema 8 - Programmi di informazione e di
promozione dei prodotti a base di carni bovine
destinati a qualsiasi paese terzo.
I prodotti ammissibili compresi nel presente tema sono quelli elencati
nella Parte XV dell’allegato I del regolamento (UE) n. 1308/2013 del
Parlamento europeo e del Consiglio.
Importo: 4 000 000 EURO

Candidati ammissibili - Possono partecipare alla call:
1) Le organizzazioni professionali o interprofessionali, stabilite in uno Stato membro e rappresentative del settore o dei settori interessati in tale Stato membro, e in particolare le organizzazioni interprofessionali di cui all’articolo 157 del regolamento (UE) n. 1308/2013 e i gruppi di cui all’articolo 3, punto 2, del regolamento (UE) n. 1151/2012, purché siano rappresentative di un nome protetto ai sensi di quest’ultimo regolamento che è oggetto di tale programma; 
2) Le organizzazioni professionali o interprofessionali dell’Unione rappresentative del settore interessato o dei settori interessati a livello di Unione;
3) Organizzazioni di produttori o associazioni di organizzazioni di produttori di cui agli articoli 152 e 156 del regolamento (UE) n.1308/2013 e che sono state riconosciute da uno Stato membro;
4) Organismi del settore agroalimentare il cui obiettivo e la cui attività consistano nel promuovere i prodotti agricoli e nel fornire informazioni sugli stessi, e che siano stati investiti dallo Stato membro interessato di attribuzioni di servizio pubblico chiaramente definite in questo ambito. Tali organismi devono essere legalmente stabiliti nello Stato membro in questione almeno due anni prima della data dell’invito a presentare proposte di cui all’articolo 8, paragrafo 2.

Come presentare le domande - E' possibile presentare le domande tramite l'apposito form raggiungibile da questo link.

Contributo -  85.000.000 di euro complessivi.

Scadenza -  20 aprile 2017

 

Allegati

Invito a presentare proposte 2017