Di cosa si tratta - Il Dipartimento per le Politiche Giovanili della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha emanato l'avviso annuale per il Servizio Civile Universale da svolgersi nel 2020 in Italia e all'estero, rivolto agli enti abilitati a proporre programmi di intervento per ospirate i giovani destinatari della misura. In Abruzzo sono disponibili 184 posti per attività da svolgere in Italia e 139 da svolgere per metà tempo in Italia e per metà in un paese UE (3 mesi IT + 3 mesi UE), finanziati dal programma Garanzia Giovani e destinati quindi a i NEET (coloro che hanno compiuto il diciottesimo anno di età e non hanno superato il ventottesimo alla data di presentazione della domanda di partecipazione al bando di selezione, che non sono occupati, non frequentano un regolare corso di studi, non sono iscritti in alcun corso di formazione né in percorsi di tirocinio curriculare e/o extracurriculare). Per i programmi di intervento sono state stanziate risorse del Fondo nazionale per il servizio civile di cui all’art. 24 del citato decreto legislativo 40/2017 su cui convergono i fondi destinati al Programma Iniziativa Occupazione Giovani (PON IOG) che attua la misura Garanzia Giovani.

 

Destinatari - Il presente avviso è rivolto esclusivamente agli enti che, alla data di scadenza dello stesso, risultino iscritti all’albo di servizio civile universale (art. 11 del decreto legislativo 6 marzo 2017, n. 40).

 

Modalità di partecipazione - I programmi di intervento dovranno essere presentati al Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale con le modalità previste dalla Circolare del 9 dicembre 2019, recante “Disposizioni per la redazione e la presentazione dei programmi di intervento di servizio civile universale - Criteri e modalità di valutazione” e secondo quanto indicato dall'art.1 dell'avviso, inviando i documenti necessari all’indirizzo PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. L’istanza di presentazione dei programmi deve contenere nel campo oggetto l’acronimo PROGR_INT#SCU (come specificato nell’oggettario pubblicato sul sito istituzionale del Dipartimento) ed essere inviata, a pena di inammissibilità. Per i dettagli concernenti le modalità e i tempi di presentazione dei programmi, si invitano gli enti a far riferimento a quanto contenuto nei paragrafi 2.2 e 2.3 della “Circolare”, nonché, per quanto attiene alla procedura del sistema informatico, al Manuale d’uso Helios.

 

Scadenza - Le domande dovranno pervenire entro le ore 14 del giorno 31 marzo 2020

 

Informazioni  - Il soggetto responsabile per il presente bando è il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, contatti e recapiti sono disponibili sul sito https://www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.it/.

 

Documentazione

Avviso annuale per il Servizio Civile Universale 

Circolare del 9 dicembre 2019