Di cosa si tratta – La Regione Abruzzo (Consiglio Regionale) intende sostenere, attraverso la concessione di un contributo economico, le piccole imprese operanti nei comuni abruzzesi interessati  dagli eventi sismici del 2016 e del gennaio 2017.

 A chi è rivolto - Potranno beneficiare dei contributi le imprese costituite da 0 a 4 dipendenti, attive prima del 18 gennaio 2017 e che rientrano nell’elenco dei 21 comuni del cratere sismico, colpiti dai terremoti del 25 agosto 2016, del 26 e 30 ottobre 2016 e del 18 gennaio 2017. Sono escluse però le aziende operanti nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli, della pesca e dell'acqua cultura per le quali sono previste altre misure, comprese quelle del Piano di sviluppo rurale (Psr).

Contributo –  Sarà erogato nella misura del:
a. 100% per le spese già sostenute e documentate;
b. 70% - a titolo di acconto – e del 30% - a titolo di saldo (dietro presentazione di documentazione) - per le spese non ancora sostenute.
Faranno punteggio il numero dei dipendenti, l'analisi degli effetti dei contributi sull'impresa e l'impatto sociale ed economico sull'area colpita dal sisma.

Modalità di partecipazione - La domanda per l’accesso al contributo dovrà essere redatta sulla base del modello allegato (Allegato B) e la  spedizione potrà avvenire scegliendo una delle seguenti modlaità:
a) tramite raccomandata A.R., in busta chiusa indirizzata al Consiglio Regionale – Direzione Attività Amministrativa – Via M. Iacobucci, 4 – 67100 L’Aquila. La busta dovrà riportare la dicitura “Domanda per la concessione del contributo di cui alla L.R. n. 49 del 30.08.2017”;
b) tramite consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo del Consiglio Regionale, sito in Via M. Iacobucci, 4 – 67100 L’Aquila, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00, in busta chiusa, recante il medesimo indirizzo e la medesima dicitura specificata alla lettera a);
c) tramite mail attraverso una casella personale di P.E.C. – Posta Elettronica Certificata – ovvero attraverso una casella di P.E.C. di professionista all’uopo delegato (in tal caso va allegata la relativa delega) - al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , indicando nell’oggetto “Domanda per la concessione Avviso pubblico allegato, come parte integrante, alla determinazione del Direttore dell’Attività Amministrativa n. 15/AA del 21/09/2017 5 del contributo di cui alla L.R. n. 49 del 30.08.2017”; in tal caso tutta la documentazione richiesta dovrà essere allegata al messaggio in formato PDF.

Scadenza – Le domande possono essere presentate entro e non oltre il 31.12.2017

Documentazione

Avviso

Allegato A - elenco Comuni

Allegato B - modello di domanda

Allegato C - dichiarazione "de minimis"

Allegato D - griglia di valutazione

Modello di delega

BURATspeciale n.99 del 29.9.2017

FAQ