Di cosa si tratta - Il Dipartimento per le politiche della Salute e il Welfare, con determinazione n.199/DPF013 del  7/12/2018 ha avviato un piano di interventi mirati ed integrati a sostegno della famiglia e della genitorialità, investendo tutte le risorse finanziarie disponibili e provenienti dalle diverse fonti, per l'utilizzo delle quali è stato emanato un apposito avviso.

 

Il Piano è articolato in misure specifiche anche in linea con quanto previsto dal Ministero-Dipartimento per le Politiche della famiglia e dal Piano sociale regionale, nello specifico sono previste 4 azioni:

1) Interventi a favore della natalità attraverso la concessione di "Buoni Servizio" per di favorire l'utilizzo dei servizi per la prima infanzia da 6 a 36 mesi , come i Servizi integrativi al Nido (Spazio bambini 0 – 36 mesi e Centro per bambini e famiglie 0 - 36 mesi) e Ludoteche per la prima infanzia da 6 – a 36 mesi;

2) Interventi a favore della natalità attraverso la concessione di “Buoni Fornitura” di beni di prima necessità per bambini da 0 a 3 anni per gestanti in difficoltà e madri sole in situazioni di disagio per stato di povertà o isolamento. Il sostegno è rivolto alle donne residenti in Abruzzo e l’entità sarà determinata sulla base del numero delle domande ritenute ammissibili, nei limiti delle risorse stanziate. Sono previsti inoltre percorsi di sostegno psicologico e sociale alla paternità e maternità responsabili per giovani coppie.

3) Promozione dell’istituto dell’affido familiare e dell’ adozione attraverso percorsi di sensibilizzazione, informazione e formazione all’affido e all’adozione, al fine di contrastare l’istituzionalizzazione dei minori che necessitano di essere temporaneamente allontanati da una situazione di difficoltà nella famiglia di origine. 

4) Istituzione e potenziamento dei Centri per la famiglia, per potenziare gli spazi di accoglienza e ascolto dedicati alle famiglie del territorio, dove vengono offerte consulenze di coppia e mediazione familiare, sostegno alla genitorialita', gruppi di confronto e aiuto sulle diverse problematiche familiari.

A chi è rivolto - Possono presentare istanza di manifestazione di interesse al presente Avviso, gli Enti Capofila (E.C.A.D.) degli Ambiti Sociali Distrettuali della Regione Abruzzo (ai sensi delle L.328/2000 con verbale del Consiglio Regionale n.47/2 del 24.10.2016).

Come fare - Le istanze di adesione all’Avviso pubblico devono essere redatte utilizzando l’All. B “Scheda di Adesione” ed inviate all'indirizzo PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Nell’oggetto della PEC deve essere riportata la seguente dicitura: Avviso Pubblico - ”Piano Interventi Regionali per la Famiglia – 2018” – Adesione. I progetti saranno redatti successivamente alla comunicazione di ammissione al finanziamento e comunque non oltre il 18/02/2019, utilizzando esclusivamente lo “Scheda di progetto” - Allegato C

Scadenza - Le domande devono essere inviate entro il 17/12/2018

Informazioni -  Per comunicazioni e richieste è possibile contattare il Servizio politiche per il Benessere Sociale della Regione Abruzzo all'indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e al numero di telefono 085 7672752.

Documentazione
Determinazione n.199/DPF013 del  7/12/2018
Avviso pubblico (all.1)
Riparto delle risorse disponibili
Scheda di adesione (all. B, formato word)
Scheda progetto (all. C)