Di cosa si tratta - Il Servizio Politiche per il Benessere Sociale della Regione Abruzzo, in attuazione della deliberazione della Giunta Regionale 627/2019 ha predisposto l'avviso per la concessione di finanziamenti per alloggi innovativi, che riproducano condizioni abitative e relazionali della casa familiare, destinate alla residenzialità delle persone con grave disabilità, prive del sostegno familiare o in vista del venir meno di tale sostegno, con lo scopo di garantirne l’autonomia e l’indipendenza. Verranno finanziati interventi di ristrutturazione e adeguamento di alloggi, già destinati o da destinare, alle soluzioni alloggiative di persone disabili (dettagli nell'art. 4 dell'avviso), o per l'acquisizione di nuove tecnologie per migliorare l’autonomia delle persone con disabilità grave, in particolare tecnologie domotiche e di connettività sociale. Le due misure presentano una disponibilità di 722.600 e 120.000 euro, mentre gli importi massimi ammessi per ogni intervento sono rispettivamente 70.000 euro per interventi di ristrutturazione e adeguamento e 12.000 euro per la dotazione tecnologica. Gli alloggi oggetto di contributo dovranno essere assoggettati a vincolo ventennale di destinazione d’uso, ad alloggio di tipo familiare per portatori di disabilità grave.

 

Chi può partecipare - I soggetti destinatari dei contributi sono:
a) I comuni e loro forme associative;
b) Le aziende Pubbliche di Servizi alla Persona;
c) Le organizzazioni di Volontariato iscritte al Registro Regionale previsto dalla L. R. 12.8.1993 n. 37;
d) Le Associazioni di Promozione Sociale iscritte al Registro Regionale di cui alla L. R. 1.3.2012 n. 11;
e) Le Cooperative Sociali iscritte all’Albo Regionale di cui alla L. R. 8.11.1994 n. 85;
f) Le Fondazioni e Associazioni di familiari per il Dopo di Noi formalmente costituite;
g) Gli Enti Morali per la tutela e rappresentanza delle persone con disabilità.

I soggetti elencati alle lettere c), d) e), f) e g) dovranno avere tra le finalità costitutive l’assistenza alle persone con disabilità grave e attestare una specifica esperienza pregressa in tale settore di attività almeno triennale.

 

Come partecipare - I soggetti destinatari del presente avviso dovranno far pervenire la richiesta di contributo, mediante posta elettronica certificata, alla Regione Abruzzo, Dipartimento Lavoro - Sociale, Servizio Politiche per il Benessere Sociale indicando nell’oggetto “L. 112/2016 - DOPO DI NOI - Richiesta finanziamenti per soluzioni alloggiative”, al seguente indirizzo PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. L’Istanza di contributo, redatta utilizzando il fac-simile allegato all'avviso e sottoscritta dal legale rappresentante del Soggetto richiedente, dovrà essere corredata della documentazione dindicata nel dettaglio all'articolo 10.

 

Scadenza - Le domande dovranno pervenire entro e non oltre il 30 novembre 2019 . Non verrà dato corso alle richieste di ammissione al contributo pervenute oltre la scadenza suindicata. 

 

Informazioni -  Il Responsabile del procedimento è il Dirigente del Servizio Politiche per il Benessere Sociale dott. Raimondo Pascale, per ogni ulteriore delucidazione, gli interessati possono rivolgersi a Cristina Di Baldassarre tel. 0857672650 e Antonino Di Tollo tel. 0857672754.

 

Documentazione:

Deliberazione della Giunta Regionale n.627 del 23 ottobre 2019

Avviso

Modello richiesta contributo (word)