Nell’ottica della massima trasparenza e dell’accessibilità totale della Pubblica Amministrazione, accanto al diritto di accesso è stato introdotto l’istituto dell’accesso civico (art. 5 del decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33, modificato dall'art.6  DLgs n. 97 del 25.5.2016) distinto in: .

Accesso civico semplice (art.5, comma 1, D.Lgs.33/2013 e ss.mm.ii)

Le richieste di Accesso Civico concernono dati, documenti e informazioni oggetto di pubblicazione obbligatoria vanno rivolte al Responsabile delle Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (R.P.C.T.) al seguente indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. dandone conoscenza anche all’Ufficio Promozione e verifica dell’attuazione degli obblighi della trasparenza della Giunta Regionale all'e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  (tel. 0862/363558).

È preferibile l’uso del format reperibile nella Modulistica - Istanza di Accesso civico semplice.

In caso di mancata risposta è possibile rivolgersi al Difensore Civico Regionale al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Accesso civico generalizzato (art.5, comma 2, D.Lgs.33/2013 e ss.mm.ii.)

Le richieste di Accesso Civico Generalizzato concernono dati, documenti e informazioni in possesso della Giunta Regionale.

Le istanze, formulate preferibilmente in conformità al format fruibile nella Modulistica - Istanza di Accesso civico generalizzato, vanno rivolte alla Struttura che detiene il documento o l’informazione oggetto della richiesta, anche tramite l’Ufficio Relazioni con il Pubblico al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Gli indirizzi delle strutture regionali sono reperibili al seguente linkwww.regione.abruzzo.it/dipartimenti.

Il procedimento di accesso civico si conclude con un provvedimento espresso e motivato nel termine di 30 giorni dalla presentazione dell'istanza con la comunicazione al richiedente e agli evnetulai controinteressati.

Nel'area Amministrazione trasparente  della Regione Abruzzo è possibile consultare la normativa.

Per approfondimenti è possibile consultare il sito dedicato all’accesso civico dal Ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione: www.foia.gov.it