Di cosa si tratta - La Regione Abruzzo ha avviato il progetto "Botteghe di mestiere" attraverso il quale 170 giovani under 35 potranno formarsi per 6 mesi all'interno di un contesto produttivo nel quale si realizzeranno percorsi di tirocinio in ambiti diversi, quali l'enogastronomia, la filiera agroalimentare, la ristorazione, la grande distribuzione, l'artigianato del legno e l'artigianato artistico, automotive e made in Italy.

 

Caratteristiche - Ogni Bottega di Mestiere è costituita da un raggruppamento composto da un Soggetto Promotore, che si occuperà della selezione dei candidati e da una o più aziende ospitanti. In tutto il territorio regionale sono state autorizzate ad erogare la formazione 9 botteghe, che raggruppano 52 aziende. Il progetto, realizzato con il contributo del PON FSE 2014-2020, è parte del Programma S.P.A. – Sperimentazione di Politiche Attive (Botteghe). I tirocinanti riceveranno un rimborso di 600 euro al mese.

A chi è rivolto - Possono partecipare giovani under 35 disoccupati che non studiano e non sono impegnati in corsi di formazione.

Come fare - Per partecipare è sufficiente collegarsi al sito http://www.botteghemestiereinnovazione.it/web/botteghe/abruzzo (Attenzione, bisogna necessariemente collegarsi al link indicato), individuare tra le botteghe quella presso la quale si vorrebbe avviare il proprio percorso formativo, o per la quale si ritiene di avere un profilo attinente a quelli richiesti, cliccare su "Iscriviti alla bottega" e seguire le istruzioni riportate.

Scadenza - Le domande possono essere presentate dal 7 marzo fino alle ore 14.00 del 16 aprile 2018.

Informazioni - Per informazioni non reperibili sul sito indicato è possibile contattare il  Servizio Gestione e Monitoraggio Fondo Sociale Europeo all'indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..