Di cosa si tratta -  Dipartimento Lavoro-Sociale della Regione Abruzzo, che gestisce l'attività dei Centri per l'impiego regionali, ha comunicato al Segretariato generale per l'Abruzzo del ministero dei Beni culturali, la sospensione, ai sensi dell'art. 40 del decreto legge "Cura Italia", delle procedure legate alla gestione del concorso pubblico per personale di operatore di custodia, vigilanza e accoglienza promosso dal Mibact sulla Gazzetta ufficiale n. 15 del 21 febbraio scorso. I Centri per l'Impiego, secondo quanto disposto dall'art. 3 dell'avviso, sono tenuti ad emanare un avviso su base provinciale per la costituzione delle graduatorie previste. Proprio in ragione di questa competenza, la Regione Abruzzo ha ritenuto opportuno comunicare formalmente la sospensione per due mesi di tutte le procedure connesse al concorso.