Di cosa si tratta – Attuazione dell’intervento n. 2 ”Politiche attive per la gestione delle Crisi aziendali” del Piano Operativo FSE 2016-2018 – il quale prevede un set di strumenti di politica attiva e di politiche industriali, in grado di consentire al sistema produttivo il riposizionamento nel mercato, accompagnando le aziende ed i lavoratori in un percorso che utilizza la formazione quale strumento chiave di contrasto alle crisi aziendali e di salvaguardia dei livelli occupazionali.

 

Linee di intervento - L’Avviso finanzia due linee di intervento, attivabili contemporaneamente:
Linea 1: Interventi di formazione on demand, diretti al personale neoassunto al fine di consolidarne la posizione in azienda;
Linea 2: Interventi formativi di potenziamento del management delle MPMI collegati ad obiettivi di rilancio aziendale e/o alla riconversione, e/o alla costituzione di nuovi rami di azienda per offrire nuovi prodotti, per aggredire nuovi segmenti di mercato o nuovi mercati.

A chi si rivolge - I destinatari della:
Linea 1) devono essere lavoratori neoassunti a tempo indeterminato o determinato a far data dal 6 dicembre 2016 o soggetti da assumere entro l’avvio del Progetto formativo. Viene riconosciuta una premialita’ ai lavoratori che al momento dell’assunzione abbiano compiuto il 45° anno di età; o che provengano da imprese abruzzesi in situazioni di crisi aziendale o di settore.
Linea 2) sono i manager già in forza presso l’azienda, a prescindere dalla forma contrattuale, il titolare, i soci non dipendenti, gli amministratori, i consiglieri.

Chi può presentare la domanda -  Le MPMI (micro, piccole e medie imprese) del settore privato, incluse le cooperative, aventi una sede legale e operativa nella regione Abruzzo oppure aventi sede legale fuori dall’Abruzzo ma almeno una sede operativa ubicata nel territorio regionale. Si precisa che le imprese devono avere almeno una sede operativa in Abruzzo al momento del pagamento del primo acconto e devono esercitare un’attività economica compatibile con le norme previste dal regime di aiuto prescelto.

Dotazione finanziaria - Per la realizzazione dell’Intervento sono disponibili risorse complessive pari a € 2.232.000,00 così suddivise:
Linea 1 - € 1.032.000,00 per il finanziamento di Interventi di formazione on demand;
Linea 2 - € 1.200.000,00 per il finanziamento di interventi di potenziamento del management delle PMI.

Presentazione delle domande -. Le candidature devono essere inviate a partire dal 27 aprile 2017 dalle ore 9:00, esclusivamente attraverso l’utilizzo della piattaforma telematica presente all’indirizzo: app.regione.abruzzo.it/avvisi pubblici/   seguendo scrupolosamente le indicazioni riportate. L’avviso non ha scadenza e le candidature presentate dalle imprese sono valutate su base quindicinale.

Struttura competente - Dipartimento Sviluppo Economico, Politiche Del Lavoro, Istruzione, Ricerca e Università  - Servizio Lavoro (DPG007) - Ufficio Programmazione Politiche Del Lavoro

Informazioni - Eventuali richieste di chiarimento possono essere avanzate, a far data dal giorno successivo alla pubblicazione, esclusivamente a mezzo e-mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  indicando nell’oggetto “Formazione per la crescita”. Le risposte sono pubblicate nel portale www.abruzzolavoro.eu

 AVVISO

DETERMINA N.9/DPG007 del 9.3.2017

DOCUMENTAZIONE

 

Allegato A – Domanda di finanziamento in regola con l’imposta di bollo e debitamente firmata
Allegato B – Formulario di candidatura
Allegato C 1_LINEA 1 Prospetto di calcolo della Sovvenzione (solo per la Linea 1)
Allegato C 2_LINEA 2 Prospetto di calcolo della Sovvenzione (solo per la Linea 2)
Allegato C 3_LINEA 1- Piano economico per costi forfettizzati 40% (solo per la Linea 1)
Allegato C 4_ LINEA 2- Piano economico per costi forfettizzati 40% (solo per la Linea 2)
Allegato D – (obbligatorio in caso di opzione de minimis)– Dichiarazione de minimis;
Allegato E –Dichiarazione de minimis impresa controllante o controllata, se del caso, solo in caso di opzione de minimis;
Allegato F - ( obbligatorio in caso di opzione aiuti in esenzione) – Dichiarazione di aiuti in esenzione Reg. (UE) 651/2014 e presa visione delle “Disposizioni per l’ottemperanza delle condizionalità ex ante aiuti di stato”;
Allegato H - Dichiarazione sostitutiva per marca da bollo
Istruzioni De Minimis