Di cosa si tratta - La Regione Abruzzo ha definito con determinazione n.43 /DPF013 del 17 maggio 2017, quali saranno le Associazioni Temporanee di Scopo che avranno il compito di attivare le linee di azione previste dal bando Abruzzo include.

Tali soggetti dovranno costituirsi entro 1 mese dalla data di comunicazione dell'ammissione in graduatoria e successivamente avviare i progetti presentati, a tal punto inizieranno a selezionare i soggetti ai quali erogare i servizi previsti dalle due linee di intervento attraverso procedure pubbliche di individuazione dei candidati.
I destinatari delle attività da realizzare sono i residenti nella Regione Abruzzo che siano disoccupati o inoccupati, soggetti svantaggiati a diverso titolo (Art. 2 del bando), persone con più di 45 anni, immigrati, persone senza fissa dimora o cittadini in situazione di povertà certificata (ISEE inferiore a 6.000 euro). Sono esclusi i giovani NEET aderenti al programma “Garanzia Giovani” e i destinatari del Programma 30+. Verrà data diffusione delle opportunità previste dai progetti territoriali attraverso i comuni e gli ambiti distrettuali sociali.