Di cosa si tratta - Il Consiglio Regionale d'Abruzzo, come previsto dalla legge regionale n.55 del 2013 (Art. 40) ha emanato un bando per la concessione di contributi per eventi realizzati o da realizzare nel 2017.


Nel dettaglio il bando finanzia eventi realizzati o da realizzare dal 1 gennaio a 31 dicembre 2017, che abbiano carattere umanitario, culturale, artistico, sportivo, scientifico e sociale, senza scopo di lucro, di seguito indicati: 
a) convegni, congressi, seminari, conferenze, meeting, celebrazioni e altre manifestazioni pubbliche;
b) spettacoli, rassegne, premi e mostre; c) eventi volti alla divulgazione e presentazione di pubblicazioni, di ricerche scientifiche o di studi;
d) iniziative di interesse sportivo almeno di rilevanza regionale; e) eventi di rievocazione storica almeno di rilevanza regionale.
Il contributo massimo è di 5.000 euro per manifestazioni che abbiano un budget complessivo di 25.000 euro, mentre il budget minimo ammissibile complessivo è di 5.000 euro per 1.000 di contributo (tutti i dettagli relativi agli importi a scalare del contributo sono definiti all'at. 5 del bando).
Sono esclusi dal contributo i grandi eventi, così come disciplinati dal Regolamento emanato dal Presidente della Giunta regionale n.2/2014. Altri motivi di esclusione sono riportati nel testo integrale del bando, insieme ai dettagli sulle spese ammissibili e non.

Chi può partecipare - I richiedenti il contributo devono essere soggetti senza scopo di lucro, enti pubblici o privati, università o istituti scolastici, fondazioni, associazioni riconosciute e non, comitati di cui all’articolo 39 del codice civile, cooperative sociali e cooperative iscritte all’anagrafe delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS).

Come partecipare - L’istanza di contributo, in bollo, sottoscritta dal legale rappresentante dell’ente con firma autografa, corredata da copia di valido documento d’identità, deve essere redatta utilizzando lo schema allegato al presente Avviso (Allegato A) ed inviata al Servizio Affari Istituzionali ed Europei del Consiglio regionale (Via M. Iacobucci, n. 4 – 67100 L’Aquila) con una delle seguenti modalità :
a) invio a mezzo raccomandata a/r all’indirizzo sopra indicato, a tal fine farà fede la data di spedizione. Sulla busta contenente la domanda deve essere apposta la dicitura: "Istanza di contributo L.R. 55/2013_Annualità 2017”;
b) invio a mezzo di posta elettronica certificata, al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo., con oggetto “Istanza di contributo L.R. 55/2013_Annualità 2017”. In tal caso dovrà essere inviata copia sottoscritta, anche con firma digitale, dell’istanza di contributo in formato pdf, con annullamento della marca da bollo, e farà fede la data di invio. Alla pec potranno essere allegati esclusivamente file dei seguenti formati: pdf, pdf/a, p7m, tiff, xml. Allegati trasmessi in altri formati (es. doc, xls, png, rar, ecc.), pur non invalidando la ricezione della pec non potranno essere protocollati, né smistati alle competenti strutture;
c) consegna a mano all’Ufficio Protocollo del Consiglio regionale, sede dell'Aquila in via M. Iacobucci, 4, entro le ore 12,00 del giorno di scadenza.

Scadenza - Le domande dovranno essere inviate entro le ore 12.00 del 31 luglio 2017.

Informazioni - Il Responsabile del procedimento, per quanto previsto dal presente Avviso, nominato ai sensi della legge 241/1990 e successive modificazioni e della L.R. 31/2013, è il Responsabile dell’Ufficio Affari Istituzionali del Consiglio Regionale d'Abruzzo, Isabella Fabi (Tel. 0862/644840; e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Documentazione:
Avviso pubblico
Bollettino Ufficiale Ordinario n.22 del 31 maggio 2017 
Modello istanza 
Schema di rendicontazione
Documentazione regime de minimis
Dichiarazione sostitutiva
Legge regionale n.55 del 2013
Regolamento n.2 del 26.02.2014