Di cosa si tratta - Turismo, trasporti, telecomunicazioni, ricerca, istruzione, giustizia, cultura, audiovisivo e concorrenza, sono queste alcune delle macro aree di sovvenzione interessate dai bandi della Commissione Europea, presentati in maniera aggregata, come consuetudine, dall’ufficio della Regione Abruzzo a Bruxelles.


Come funziona - Tutte le opportunità possono essere consultate nell’ultimo numero di Abruzzelles, la newsletter informativa redatta dagli uffici abruzzesi di Avenue Louise 210 nella capitale belga, con periodicità generalmente mensile.
Un utile scadenziario riporta i bandi e le gare emanate dagli organismi comunitari con indicazione dei limiti temporali per presentare le manifestazioni di interesse.
Tutti i prodotti informativi realizzati dalla sede regionale di Bruxelles sono reperibili all’indirizzo www.regione.abruzzo.it/xeuropa, dal sito, in italiano, inglese e francese, si può accedere all’archivio di tutte le newsletter pubblicate.
Chi può partecipare - Ogni bando o linea di finanziamento europeo stabilisce i criteri di partecipazione per imprese, privati, enti pubblici, associazioni, o altri soggetti, definendo l'eleggibilità dei soggetti ammissibili per ogni programma o call.
Contatti e informazioni - La Sede di Bruxelles della Regione Abruzzo, in Avenue Louise 210, 1050 BRU, è a disposizione per ulteriori richieste di approfondimento in merito ai bandi ed alle opportunità finanziarie pubblicate, gli uffici possono essere contattati telefonicamente allo 0032.2.6262850 Fax 0032.2.6262859 e via e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., sono inoltre attivi i canali Facebook e Twitter
Riportiamo infine una serie di risposte a domandi frequenti in merito all’attività della sede belga della Regione Abruzzo.