Di cosa si tratta - Il Dipartimento per la Salute e il welfare - Servizio programmazione sociale e sistema integrato socio-sanitario, nell’ambito delle risorse assegnate dal Fondo Nazionale per le politiche giovanili alla Regione Abruzzo, ha approvato l'Avviso Pubblico "Reti per l’aggregazione giovanile/2", il cui obiettivo è quello di promuovere proposte progettuali intente a realizzare centri o forme di aggregazione giovanile, al fine di migliorare le condizioni di incontro dei giovani abruzzesi, che hanno una fascia di età compresa tra i 16 e i 25 anni.

 

A chi è rivolto - Le risorse sono destinate all’avvio o all’implementazione di spazi aggregativi per i giovani della Regione Abruzzo mediante proposte presentate da Associazioni Temporanee di Scopo (A.T.S.), costituite dagli Enti di Ambito Sociale della Regione e dalle locali Organizzazioni senza scopo di lucro che operano statutariamente nel campo delle politiche giovanili. Il soggetto attuatore può presentare un solo progetto in adesione all’Avviso.

Contributo - Il contributo massimo richiedibile per ciascun progetto è pari a € 22.885,31. I progetti possono essere cofinanziati da una quota (esclusivamente in risorse finanziarie) conferita dal soggetto attuatore.

Modalità di presentazione delle domande - Le domande dovranno contenere i seguenti documenti:

  • Deliberazione dell’Ente capofila del soggetto attuatore, con cui si approva la proposta progettuale di adesione, e, in allegato, verbale della Conferenza dei Sindaci dei Comuni ricadenti nell’Ambito Territoriale Sociale di riferimento;
  • Schema di domanda, Allegato B, per la presentazione dei progetti compilato in tutti i campi e sottoscritto in originale dal legale rappresentante dell’Ente capofila del soggetto attuatore, corredato di copia del documento di identità in corso di validità;
  • Atto d’impegno, redatto secondo il modello Allegato D, del soggetto attuatore firmato dal legale rappresentante del capofila del soggetto attuatore e da tutti i legali rappresentanti dei componenti l’ATS, corredato di copie dei rispettivi documenti di identità;
  • Per le ATS già costituite: allegare modello Allegato C;
  • Per le ATS costituende: allegare modello Allegato E, attestante l’impegno alla costituzione a seguito di assegnazione del finanziamento, l’apporto di ciascun componente nell’attuazione del progetto e il relativo budget assegnato, firmato da ciascun componente, copia del documento d’identità in corso di validità dei legali rappresentanti dei componenti l’ATS;
  • Per le Organizzazioni senza scopo di lucro componenti dell’ATS: copia conforme all’originale dell’atto costitutivo e dello statuto rese ai sensi del DPR n. 445/2000, copia di documento di identità del legale rappresentante, dichiarazione ai sensi del DPR n. 445/2000 a firma del legale rappresentante circa la percentuale di componenti nella fascia di età fino a 35 anni;

Come inviare le domandeLe domande devono essere inoltrate, entro e non oltre il 30° giorno dalla data di pubblicazione del presente avviso sul BURAT ( n.49 del 30.12.2015), a mezzo raccomandata A.R. al seguente indirizzo: 

Regione Abruzzo – PER LA PROGRAMMAZIONE SOCIALE E IL SISTEMA INTEGRATO SOCIO-SANITARIO,
Via Conte di Ruvo, 74 – 65100 PESCARA

Sul plico deve essere riportata l’indicazione dettagliata del mittente (compreso indirizzo, telefono, e-mail) e la seguente dicitura: Avviso pubblico “Reti per l’aggregazione giovanile/2”.