Di cosa si tratta – Il Dipartimento Politiche dello Sviluppo Rurale e della Pesca della Regione Abruzzo ha approvato, con determinazione DPD026/266 del 9.10.2018, il bando per finanziare le iniziative da svolgere sul territorio regionale per la valorizzazione e la promozione del tartufo.

 Riferimento progettuale - L.R. 21 dicembre 2012, n. 66 e s.m. e i. “Norme in materia di raccolta, commercializzazione, tutela e valorizzazione dei tartufi in Abruzzo”: Bando per l’attuazione del “Programma annuale di finanziamento” approvato con D.G.R. n.416/P del 18 giugno 2018: presentazione delle domande di ammissione al finanziamento e per la formazione delle graduatorie per l’accesso al contributo, L.R. N.66/2012 art. 12 (Attività promozionali). Annualità 2018.

Soggetti beneficiari – Coloro che possono richiedere il contributo sono:
a) Università e Istituzioni scientifiche regionali con progetti realizzati sul territorio della Regione Abruzzo ex articolo 3 della L.R. n. 66 del 2012;
b) Associazioni di tartufai di cui all’articolo 13 della L.R. n. 66/2012 riconosciute al 31 dicembre 2017, singole o associate tra loro, che abbiano conservato i requisiti previsti dalla normativa per l’annualità 2018.

Ogni soggetto beneficiario può presentare una sola domanda per l’ammissione al finanziamento di un singolo progetto. I soggetti che intendono presentare domanda di ammissione al finanziamento in associazione tra loro non possono presentare domanda come singoli beneficiari e viceversa.

Iniziative ammissibili – sono finanziabili le seguenti iniziative:
a) Progetti di ricerca, sperimentazione, monitoraggio e informazione sulla tartuficoltura, redatti da Università e Istituzioni scientifiche regionali;
b) Progetti di tutela, promozione e valorizzazione del tartufo e dei suoi ambienti, formazione e qualificazione tecnico-professionale dei raccoglitori di tartufi, redatti da Associazioni di tartufai;
c) La Fiera promozionale del Tartufo regionale – eventualmente prevista nel Programma annuale di finanziamento, sarà oggetto di diverso provvedimento nei limiti delle disponibilità finanziarie.

Disponibilità finanziaria - 250.000,00 € (euro duecentocinquantamila), ripartita nel modo seguente:
- Progetti di ricerca, sperimentazione, monitoraggio e informazione sulla tartuficoltura: € 50.000,00 (euro cinquantamila) pari al 20% della disponibilità;
- Progetti di tutela, promozione e valorizzazione del tartufo e dei suoi ambienti, formazione e qualificazione tecnico-professionale dei raccoglitori di tartufi: € 150.000,00 (euro centocinquantamila) pari al 60% della disponibilità;
- La Fiera promozionale del Tartufo regionale: € 50.000,00 (euro cinquantamila) pari al 20% della disponibilità.

Modalità di presentazione delle domande - Le istanze dovranno essere inoltrate preferibilmente in formato digitale tramite Posta Elettronica Certificata all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o in copia cartacea con Raccomandata postale A.R. all’indirizzo:
“Servizio Territoriale per l’Agricoltura Abruzzo Sud Via Asinio Herio n. 75 – 66100 Chieti”, nel qual caso, ai fini della dimostrazione della data di presentazione della domanda, farà fede la data di spedizione desumibile dal timbro postale.
Sulla busta dovrà essere riportata la dicitura di riferimento: “Bando per l’attuazione del Programma annuale di finanziamento L.R. N.66/2012 art. 12 (D.G.R. n.416/P del 18 giugno 2018) - Domanda di ammissione”.

Scadenza - 24 novembre 2018

Struttura regionale competente – Dipartimento Politiche dello Sviluppo Rurale e della Pesca - Servizio Territoriale per l’Agricoltura Abruzzo Sud (DPD026) - Ufficio Indennità e Pagamenti Compensativi, Funghi e Tartufi Via A. Herio, 75 – 66100 CHIETI - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Documenti

AVVISO

ALLEGATO A - DOMANDA DI AMMISSIONE AL FINANZIAMENTO

ALLEGATO B - DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DEL CONTRIBUTO

Determinazione di approvazione del bando DPD026/266 del 9.10.2018