Di cosa si tratta - La Regione Abruzzo, con deliberazione DGR n. 523 del 28/08/2020 ha approvato il calendario venatorio2020-2021.

L'esercizio della caccia sarà permesso dal 1° di ottobre 2020 al 10 di febbraio 2021 con calendarizzazioni diverse per ciascuna specie e con le limitazioni orarie e giornaliere, definite in maniera schematica nel prontuario dei periodi di caccia, che si riporta per comodità a questo link (p. 12 del Calendario). All'interno del calendario inoltre sono riportati gli orari convenzionali di caccia (p.13 del Calendario).

Lo stesso documento regolamenta, insieme alle norme di settore, l'allenamento e l'utilizzo dei cani, gli obblighi del cacciatore, i divieti e l'ammissione dei cacciatori provenienti da fuori regione. La caccia di selezione al cinghiale è invece regolata dalle leggi 157/92 e 248/2005.

Viene, inoltre, regolamentata la caccia nelle Zone di Protezione Speciale (ZPS), i Siti di Importanza Comunitaria (SIC) e nella aree PATOM (ZPE e ZPC), al fine di tutelare la fauna protetta presente nella zona.

 

Nella stessa seduta la Giunta Regionale, con DGR n.522 del 28/08/2020 ha approvato il Piano Faunistico Venatorio 2020/2024, documento di riferimento per la tutela e conservazione della fauna selvatica, in relazione all'esercizio sostenibile della caccia.

  

Documentazione

Calendario venatorio2020 - 2021

DGR n. 523 del 28/08/2020

DGR n.522 del 28/08/2020