Di cosa si tratta -  Il Servizio Riforme istituzionali e territoriali della Regione Abruzzo, ha pubblicato sul BURAT Speciale n. 1 dell' 8 gennaio 2021,  l'Avviso pubblico recante disposizioni per la concessione degli aiuti previsti dal “Fondo regionale della montagna per gli interventi speciali”. L.R.  18 maggio 2000, n. 95, “Nuove norme per lo sviluppo delle zone montane”.

A chi è rivolto – L’Avviso è destinato a beneficio dei Comuni montani (singolarmente o, nelle diverse forme di aggregazione), delle Unioni di Comuni montani e delle Comunità Montane.

Ambiti di utilizzo dei contributi - Il finanziamento concesso ai destinatari deve essere utilizzato nei seguenti ambiti:

Ambito A “Contrasto allo spopolamento”

  1. Progetti finalizzati all’incentivazione agli esercizi commerciali per l’avvio e l’ampliamento dell’offerta anche in forma di multiservizi;
  2. Progetti finalizzati all’incentivazione dell’acquisto della prima casa in proprietà, - attraverso la concessione di risorse a nuclei familiari; 
  3. Progetti finalizzati all’incentivazione del recupero del patrimonio edilizio esistente, - attraverso la concessione di risorse a nuclei familiari; 
  4. Progetti finalizzati all’incentivazione della realizzazione di un mix tra i due Interventi, - attraverso la concessione di risorse a nuclei familiari; 

Ambito B “Inclusione socio-lavorativa e sostegno informativo e formativo della fase connessa all’emergenza e post-emergenza epidemiologica da Covid-19"

  1. Progetti finalizzati alla creazione e/o potenziamento dei servizi di tutela socio-sanitaria e di inclusione lavorativa diretti all’incremento dell’occupazione tout court e (con particolare riferimento) alle persone  svantaggiate;
  2. Progetti finalizzati ad attività di carattere informativo e formativo a sostegno della fase connessa all’emergenza e post- emergenza epidemiologica da Covid-19. 

Ambito C “Abbattimento Barriere Architettoniche pubbliche in ambito comunale”

  1. Progetti finalizzati alla erogazione di contributi per l’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici pubblici, spazi e aree di interesse pubblico.

Modalità di partecipazione - Le domande vanno presentate, a pena di esclusione, a mezzo di posta elettronica certificata al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Scadenza - entro l’8 aprile 2021 

Struttura regionale competente - Servizio Riforme Istituzionali e Territoriali (DPA005), dott. Luciano Longobardi, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Documenti -

 Avviso pubblico

 Avviso di rettifica

 Schede e criteri di valutazione - Ambito A

 Schede e criteri di valutazione - Ambito B

 Schede e criteri di valutazione - Ambito C

 Modello di domanda